I bianchi di Santo Spirito

 

La città di Firenze è divisa da sempre in quattro quartieri storici, i quali per tradizione ogni anno si scontrano nella ricorrenza storico-sportiva del Calcio Storico.

Ogni quartiere, così come ogni squadra, è caratterizzato da un colore e prende il nome da un luogo di culto storico presente al suo interno.

Il quadrante sud-ovest della città è rappresentato dal quartiere di Santo Spirito, caratterizzato dal colore bianco, che prende il nome dalla sua basilica più importante, la basilica di Santo Spirito appunto.

Le altre tre squadre sono i blu (che rappresentano il quartiere di Santa Croce), i rossi ( che rappresentano il territorio di Santa Maria Novella) e i verdi, che giocano per il quartiere di San Giovanni.

Le quattro squadre si affrontano solitamente nella prima partita in un weekend all’inizio di giugno (gli abbinamenti vengono tirati a sorte il giorno di Pasqua) e poi la finale viene sempre disputata per San Giovanni, il 24 giugno, presso la piazza di Santa Croce.

calcio storico fiorentino

 

Ciascun quartiere era a loro volta suddiviso in altrettanti territori o zone (detti Gonfaloni) che rappresentavano “il quartiere nel quartiere”. Nel quartiere di Santo Spirito i gonfaloni erano: Nicchio (San Jacopo e Santa Felicita), Scala (San Niccolò), Sferza (Santo Spirito) e Drago (San Frediano).

Il nostro simbolo del gonfalone di quartiere è la colomba bianca che rappresenta la discesa dello Spirito Santo sulla terra.

Ma, aldilà dei singoli colori e delle diverse squadre rivali, chi sono i calcianti di questa importante rappresentazione storica? Spesso sono comuni ragazzi che vivono da sempre nel loro quartiere, ragazzi che portano avanti una tradizione non solo storica ma spesso anche familiare. Ragazzi che amano la loro città e le strade nelle quali sono nati e cresciuti.

Non è raro incontrare un calciante al Borgo Antico e di questo ne siamo molto fieri. I bianchi tra l’altro sono i campioni in carica: anche quest’anno dovremo difendere il titolo e noi ce la metteremo tutta.