I metodi per cuocere una buona pizza

 

Nel forno elettrico

La cottura della pizza nel forno elettrico è sicuramente quella più utilizzata in quanto consente a tutti noi di prepararci una pizza tutte le volte che ne abbiamo voglia. Basta mettere la nostra pizza su una teglia e infornare a 180 gradi per circa 15-20 minuti. Le cose da controllare sono sostanzialmente che il cornicione non si bruci troppo e che la mozzarella si sciolga in maniera uniforme senza bruciarsi a sua volta.

barbecue

Sulla griglia

Si, avete capito bene, la pizza può essere cotta tranquillamente anche sul barbecue. Il consiglio è quello di cuocere prima l’impasto (steso abbastanza sottile) e solo in un secondo momento aggiungere il condimento e il formaggio. In questo modo il contrasto tra la croccantezza della base ed il resto degli ingredienti sarà maggiore. Si formeranno delle bolle nella pasta durante la cottura che andranno bucate con la forchetta al fine di eliminare il vapore interno. Girate la pizza a metà cottura al fine di renderla più omogenea.

pizza firenze

 

Nel forno a legna

Ma il metodo tradizionale, quello che davvero fa la differenza è la cottura della pizza nel forno a legna. Ovviamente è molto difficile poterlo avere a casa ma nei ristoranti che lo utilizzano, come noi del Borgo Antico, il risultato è davvero tangibile: il gusto della pizza e la sua croccantezza è davvero impareggiabile. Per questo tipo di cottura occorre mettere la pizza dentro il forno sul ripiano accanto al fuoco. Occorre girarla affinchè la cottura risulti omogenea e poi estratta con la pala da forno. Et voilà, la pizza è servita.