Piazza Santo Spirito: bella sia di giorno che di notte

 

Piazza Santo Spirito a Firenze è una delle piazze più bohemien del mondo: ha origini che vengono da lontano però, dal 1200 circa quando fu costruita per accogliere i fedeli che assistevano alle orazioni di frati agostiniani della Basilica di Santo Spirito.

Si trova nel cuore dell’Oltrano ed è una delle piazze più vive di Firenze: di giorno è spesso sede di mercati e mercatini (uno quotidiano si svolge ogni mattina mentre altri si alternano a cadenza regolare durante il mese). Ogni terza domenica del mese ad esempio si svolgono le Fierucoline, ovvero mercati di prodotti agricoli biologici e di artigianato tradizionale.

Di notte invece è punto di ritrovo per moltissimi fiorentini, non solo della zona, che si ritrovano qui per divertirsi e stare insieme: complici i numerosi locali notturni e ristoranti che animano questa piazza.

Ma la magia di questo luogo non è fatto solo di movida, ma anche di bellezze storiche ed architettoniche: a cominciare dalla Basilica, con la sua facciata realizzata dal Brunelleschi poco prima della sua morte. E poi c’è Palazzo Guadagni con la sua loggia al piano superiore e le sue decorazioni (opera di Andrea del Sarto).

Infine la fontana della piazza, costruita nel 1812 e recentemente restaurata.

Tutt’intorno poi, a soli due passi, bellezze a non finire: Palazzo Pitti, il Giardino di Boboli, la Chiesa del Carmine. Un punto strategico insomma, dove partire per fare un bel giro tra le perle della nostra Firenze.